UNISS ESN

Inaugurazione della mostra "Noi e l'Europa"

Mercoledì, 8 Aprile 2015

La mostra fotografica "Noi e l'Europa" è stata inaugurata questa mattina nei locali della Frumentaria, in via delle Muraglie a Sassari. Sono intervenuti il sindaco di Sassari Nicola Sanna, l'assessore comunale alle politiche educative e giovanili Maria Francesca Fantato, il delegato del Rettore alla mobilità internazionale studentesca ed Erasmus Piero Sanna, Roberto Cavaglià del Dipartimento delle politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

"Noi e l'Europa" è un evento realizzato in collaborazione con l'Informagioni, Eurodesk, Europe Direct, ATP e l'Ong Mine vaganti. Oltre alla mostra, che sarà visitabile fino al 16 aprile, "Noi e l'Europa" prevede una lunga serie di iniziative da qui fino al 26 giugno, organizzate dall'Università di Sassari, dall'amministrazione comunale, dalla Provincia, con il comune intento di rendere Sassari sempre più città accogliente, a misura di giovani e studenti.

L'allestimento dell'Università di Sassari, dedicato all'Erasmus, si affianca ad altri due percorsi espositivi curati dal Comune di Sassari e dal Dipartimento delle politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri: "La cittadinanza in Europa dall'antichità ad oggi" e "L'Italia in Europa. L'Europa in Italia", tutti visitabili gratuitamente fino al 16 aprile dalle 9 alle 19.

L'Università degli Studi di Sassari mette in mostra un'area dedicata all'Erasmus e agli altri programmi di mobilità internazionale studentesca (in uscita e in entrata), con le testimonianze, le foto e i video realizzati dagli studenti che hanno svolto il soggiorno di studio nella nostra città. L'allestimento sull'Erasmus nell'Università di Sassari e nel Nord Sardegna è stato curato dal comitato d'Ateneo per la mobilità studentesca, dai Delegati del Rettore per la Mobilità internazionale studentesca, l'Orientamento e lo sport, dall'Ufficio Relazioni internazionali e dall'Ufficio Comunicazione di Ateneo, dalle associazioni studentesche dell'Università di Sassari, dall'Erasmus Student Network, dal Centro di documentazione europea, dal Laboratorio di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione, dall'Associazione Scienze politiche. Lo spazio è condiviso con l'Istituto Nicolò Pellegrini Sassari e il De Villa.

L'accoglienza dei visitatori nelle sale del museo è stata affidata agli allievi dell'Istituto alberghiero di Sassari.